Biscotti natalizi al burro e tè matcha

Vi consiglio questa ricetta pubblicata da Corso Di Cinese! Sapete che io amo il matcha e questa ricetta è davvero fantastica! Ed è un´idea carinissima per un regalo diverso dal solito!

Corso di Cinese blog

Quest’anno come ricetta natalizia voglio proporvi i biscottini al tè matcha. Una polvere pregiata e preziosa che andrà ad arricchire i vostri dolci ( e non solo..)

Questi biscottini al burro sono di grande effetto e semplici da realizzare! L’unico ostacolo lo potete trovare nella ricerca del tè verde in polvere, ma in alcuni siti sarà di facile reperibilità (clicca qui), anche negli asian market nel reparto “Giappone” lo troverete, infatti questa polvere è tipica giapponese. I prezzi variano, ma sono tutti piuttosto altini, sappiate però che se ne usa sempre una quantità moderata e quindi una confezione vi potrà durare un bel pò di tempo! 🙂

u28044121_12d6127fefeg215

Ingredienti:

40g di zucchero a velo

40g di burro

1 albume

100 g di farina, e averne sempre un po’ più se risulta la pasta troppo morbida.

1 cucchiaino di tè matcha

Procedimento:

  • In un recipiente mettere: il burro, la…

View original post 200 more words

[GIAPPONE] Tamagoyaki~

Salve a tutti!

Altra ricettina giapponese, facile e veloce da preparare. Ecco la mia versione dei Tamagoyaki.

INGREDIENTI:

5 uova
1 cucchiaio di salsa di soia
Sale, pepe, olio evo, erba cipollina essiccata q.b.

PREPARAZIONE:

Sbattete le uova in una ciotola, aggiungendo anche gli altri ingredienti e mescolate bene.
Riscaldate una padella antiaderente ed ungetela.
Versate un po’ del composto distribuendolo su tutta la superficie (non mettetene troppo perché non deve risultare troppo spesso).
Fate cuocere (non troppo mi raccomando) ed una volta cotta staccate i bordi ed avvolgete delicatamente la frittata su sé stessa e lasciatela sul fondo della padella.
Ungete nuovamente e versate nuovamente il composto, cercando di farlo andare sotto al rotolo precedentemente creato.
Fate cuocere, staccate i bordi ed aiutandovi con il rotolo avvolgete tutto su sé stesso.
Ripetete il procedimento fino al termine degli ingredienti.
Fate raffreddare prima di tagliare.
Con le dosi indicate si ottengono circa 6-8 tamagoyaki.
Si possono servire come antipasto ed è possibile usarli per decorare i bento.

image

[GIAPPONE] Futomaki vegetariani~

Salve a tutti!

In occasione di un pranzo giapponese che io ed una mia amica giapponese abbiamo organizzato ieri, ho preparato i futomaki con dentro cetriolo e uova.

INGREDIENTI (per circa 15 futomaki):

Riso sushi q.b. (sono andata ad occhio con le dosi del riso)
2 fogli di nori (alga giapponese)
¼ cetriolo
2 uova
Semi di sesamo q.b.
Sale q.b.
[Vi occorrerà un tappetino di bambù per arrotolare i vostri futomaki.]

PREPARAZIONE:

Preparate il riso come da istruzioni. Fatelo raffreddare completamente.
Tagliate il cetriolo in quattro parti.
Sbattete le due uova, salate e fate cuocere fino ad ottenere una frittata. Fate raffreddare, poi tagliate a listarelle.
Stendete il tappetino di bambù ed adagiatevi sopra l’alga (la parte più liscia deve stare sotto!).
Distribuite bene il riso su ¾ dell’alga (non dovete metterne troppo!).
Aggiungete dei semi di sesamo.
Adagiate due pezzi di cetriolo. Sopra il cetriolo mettete altrettanti pezzetti di frittata (non li ho disposti esattamente sulla metà, ma un po’ prima di metà!).
Aiutandovi con il tappetino cominciate ad arrotolare il tutto lentamente. Una volta ottenuto il rotolo avvolgetelo nel tappetino e fate una leggera pressione per compattare bene il tutto.
Tagliate cercando di ottenere dei futomaki dello spessore di circa 1cm ciascuno.
Mettete in frigorifero prima di servire.
Servite con salsa di soia oppure con QUESTA salsa d’accompagnamento.

image

[GIAPPONE] Udon Ramen~

Salve a tutti!

Approfittando degli acquisti giapponesi che ho fatto di recente ho preparato gli udon ramen. Ecco la mia versione:

INGREDIENTI:

300ml di acqua
1 dado vegetale
80-100gr di udon
1 uovo
2 fettine di carne di maiale (o vitello se preferite)
1 cipollotto oppure dell’erba cipollina freschi

PREPARAZIONE:

Tagliate il cipollotto o l’erba cipollina.
Fate bollire dell’acqua ed aggiungete il dado, creando un brodo. Salate se necessario.
Cuocete l’uovo in modo da ottenere uovo sodo.
Cuocete la carne: potete cuocerla in forno oppure farla bollire (io l’ho cotta nel forno).
Cuocete gli udon come indicato nella confezione.
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e servite.
[Potete aggiungere altri ingredienti se volete.]

image

[GIAPPONE] Tonkatsu {COTTO AL FORNO}~

Salve a tutti!

Nuova ricetta nipponica, questa volta modificata perché…. troppo cotta! La ricetta in questione è il tonkatsu, ovvero la cotoletta di maiale giapponese.

Ufficialmente il tonkatsu è fritto ma io l’ho cotto al forno, una versione quindi più leggera.

INGREDIENTI:

1 fetta di lonza di maiale
1 uovo
Panko (pangrattato giapponese)
Farina, olio evo, sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Rimuovete il grasso in eccesso dalla vostra fetta di lonza.
Effettuate dei piccoli tagli sulle parti grasse della fetta.
Salate e pepate entrambi i lati.
In una padella mettete del panko e fatelo tostare fino a farlo dorare.
Una volta cotto togliete dal fuoco e aggiungete un filo d’olio, poi mescolate.
Passate la carne nella farina, poi nell’uovo ed infine nel panko tostato.
Ungete la teglia con dell’olio evo e mettetevi la carne.
Infornate a 204° per circa 25 minuti.
Io ho servito con salsa katsu, comprata nel supermercato asiatico.

image

[GIAPPONE] Yakisoba~

Salve a tutti!

Oggi propongo una ricetta favolosa, gli Yakisoba, piatto giapponese molto amato sia in Giappone sia all’estero.

INGREDIENTI:

150gr di pasta per yakisoba (si tratta di pasta fresca, ma si trova anche quella secca; in alternativa potete usare la pasta per ramen; non avendo nessuna delle due ho usato gli spaghetti di soia)
1/3 cucchiaio di acqua o salsa di soia
50gr di carne di maiale tagliata sottile
1 spicchio di aglio
75gr di germogli di soia
40gr di cavolo (1/2 foglia)
1/2 Naganegi (cipolla verde)
15gr di carota (1/2 carota)
Sale e pepe q.b.
1 cucchiaino di olio di sesamo

~per la salsa yakisoba

1/2~1 cucchiaino di salsa di soia
1 cucchiaio di salsa oyster (reperibile nei supermercati asiatici)
1/2 cucchiaino di sake (o in alternativa di acqua)

PREPARAZIONE:

Tagliate la carne di maiale in piccoli pezzi.
Tagliate il cavolo a pezzetti, il naganegi a rondelle trasversali, la carota a listarelle sottili.
Lavate e strizzate bene i gemogli di soia.
Schiacciate lo spicchio d’aglio, apritelo, togliete la parte verde e sminuzzatelo.
Preparate la salsa yakisoba: aggiungete la salsa di soia e il sake (o l’acqua) alla salsa oyster e mescolate bene.
In una padella antiaderente (o nell’apposita piastra, se l’avete) mettere la pasta (essendo fresca la potete cuocere direttamente nella padella/piastra mentre se usate altre alternative dovete cuocerle prima!), aggiungete il cucchiaino di salsa di soia (o acqua) e fate leggermente dorare; capovolgete e con una spatola dividete in 4 parti, “sciogliendo” la pasta. Mettete da parte.
Aggiungete il cucchiaino di olio di sesamo e la carne e fate cuocere.
Non appena sarà cotta aggiungete le verdure e mescolate lasciando cuocere.
Una volta cotte anche le verdure aggiungete la pasta e mescolate.
Aggiungete la salsa e mescolate nuovamente.
Servite i vostri yakisoba con fiocchi di katsuobushi (tonno essiccato) e Aonori in polvere (“alga verde” a differenza del nori che troviamo in fogli, l’aonori viene venduto in polvere e si usa per decorare alcuni piatti tipici giapponesi).

image

ho sostituito alcuni degli ingredienti citati nella ricetta perché non li avevo in quel momento a disposizione!

SOURCE: CookingWithDog
TRADUZIONE: Kazukilicious